04/12/16

23

Calendario dell ' Avvento 2016





Dalla Lapponia a Torino



Il Natale torinese 2016 si arricchisce di una nuova "chicca"

A piazza d'Armi Babbo Natale ha  la sua casa.

Torino ospita per la prima volta

 "IL SOGNO DEL NATALE":

17 mila metri quadri a disposizione del quartier generale di Babbo Natale, con tanto di villaggio magico, l'ufficio postale, la rampa di lancio  della slitta con le renne, la fabbrica dei giocattoli, fino ad arrivare alla stanza del "padrone di casa".

L'inaugurazione era prevista per sabato 26 novembre, ma le pessime condizioni meteorologiche hanno costretto gli organizzatori a rinviare l'apertura al 1° dicembre.

Sarà una magnifica festa per grandi e piccini.

Il  Sogno del Natale


Il mio sogno per il prossimo Natale è che tutti  Lo  possano trascorrere
senza troppe sofferenze

In questo periodo d'Avvento ricordo
 le popolazioni colpite dalle recenti calamità naturali ,
 esprimo loro vicinanza e solidarietà.

Un pensiero e una preghiera per chi è volato in cielo ...

Il piccolo Alessandro è nel mio cuore.


Passo il testimone a colei che per tre anni consecutivi ,
con impegno e con passione,
 ha ideato
questo originale Calendario dell' Avvento:

Sciarada

Grazie amica mia !



24/11/16

25

Poesia di ...




"  Sono stata colpita da questa commovente ed emozionante  poesia.

E voi ?

Per sempre

 A volte mi soffermo a guardare il cielo,
la naturalezza di un tramonto che va a seguire l'alba,
la nitidezza di una luna che con i primi raggi va a scomparire.

A volte mi soffermo a guardare la terra,
la semplicità con cui un fiore sparisce sotto la neve,
la costanza con cui ad ogni autunno le foglie ramate fan la loro comparsa.

A volte mi soffermo a guardare il mare,
l'assiduità delle onde che provano a toccarti per poi ritrarsi,
la puntualità della marea che porta via tutto ciò che ha donato.

A volte mi soffermo a guardarmi attorno,
la brevità di una vita che ogni giorno si spegne sempre più,
la felicità di una vita che va a generarne un'altra.
Un percorso naturale incastonato nel creato.
L'unico percorso difficile da accettare e che forse mai farò..........

Perché un giorno romperò la catena e finalmente ti rivedrò.

Quel giorno saprai che non tutti i soli tramontano,
che non tutte le lune svaniscono ed i fiori non sempre appassiscono.

Capirai che non tutte le foglie sono destinate ad ingiallire
e che non tutte le onde se ne vanno lasciando tutto alla marea.

Vedrai che non tutte le vite si spengono.
Vivrai con ciò che hai generato e sarai felice...

Per sempre..."

Pubblicai questo post il 23-09-2014.

La poesia vi piacque molto e qualcuno mi chiese chi ne fosse l'autore. Non lo sapevo.
 Ora, però, a distanza di circa due anni, sono lieta di svelarvi il suo nome : Gabriele Dolzatelli

Gabriele dedicò "Per sempre" a un amico che aveva perso da poco la madre. 

Gli è piaciuto leggere le vostre interpretazioni soggettive...e vi ringrazia per i numerosi commenti che vi invito a rileggere.


10/10/16

77

A casa, in convalescenza

 In pigiama e vestaglia, pronta per essere dimessa


Cari amici, è andato tutto nel migliore dei modi.


Entrata in ospedale, il 7 ottobre (festa della Madonna del Rosario, di cui sono fervida devota), ho fatto appena in tempo a prendere possesso del mio letto quando due infermiere sono arrivate dicendomi : si prepari, la portiamo subito in sala operatoria.

Passavo per prima, quindi non ho avuto motivi di ansia derivante dall'attesa.

Il tutto si è svolto in tre ore, dalle 7.45 alle 10.45 : non è stata necessaria la bonifica delle vie biliari ( un problema in meno...)

I chirurghi  sono passati due volte, al mattino e al pomeriggio, dicendomi che se gli esami del giorno dopo fossero andati bene, mi avrebbero dimessa.

Devo dire che tutto il personale è stato molto professionale ma anche umano, non mi sono sentita un numero....

Sabato mattina gli ultimi esami, poi la colazione e il pranzo, attendevo solo più che mi comunicassero l'esito.

Ecco la notizia del sabato pomeriggio, tanto attesa : "La dimettiamo " !!

Ora sono a casa, sto facendo le cure che mi hanno prescritto e ogni giorno che passa ho meno dolori e riesco ad essere abbastanza autonoma.
Ci vorrà ovviamente del tempo, però sono in fase di ripresa.

Ringrazio tutti per la vostra presenza,  partecipazione e affetto che mi avete dimostrato .

Ingredienti che mi hanno aiutata molto.

Vi voglio bene !






Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...